Correggere la condizione ‘Autoconfiguration IPv4 Address’ della connessione di rete

di | 9 Marzo 2017
In determinate condizioni, sulle schede in Bridge Mode delle macchine virtuali quando configurate con IP statico può verificarsi un problema per cui la rete viene vista come “Pubblica” e con “Indirizzi IP multipli”.
Di norma questa condizione impedisce l’accesso della macchina a Internet.
Inoltre, visto che le regole sulle reti pubbliche sono più restrittive, è possibile che anche i servizi locali non siano raggiungibili.
Eseguendo un comando:
ipconfig /all
vediamo una situazione simile a questa (linea di attenzione su “Indirizzo IPv4 configurato automaticamente (Preferenziale):

   Indirizzo IPv4 configurato automaticamente. . . . . . . . . . . . :  169.254.112.42(Preferenziale)
   Subnet mask . . . . . . . . . . . . . : 255.255.255.0
   Indirizzo IPv4. . . . . . . . . . . . : 10.0.2.15(Duplicato)
   Subnet mask . . . . . . . . . . . . . : 255.255.255.0
 

Come si può vedere, la scheda di rete (che si chiama Ethernet, in questo caso) ha due indirizzi IP, di cui uno assegnato staticamente.

L’altro (169.254.112.42) è invece assegnato dalla funzionalità APIPA (Automatic Private IP Addressing).

Per rimuovere l’indirizzo fittizio è necessario eseguire il comando:

netsh interface ipv4 show inter 

Nell’output vediamo che la nostra scheda (di nome Ethernet, ricordiamo) ha ID 3.
Utilizzando questo dato, dobbiamo eseguire un nuovo comando in un prompt elevato:
netsh interface ipv4 set interface 3 dadtransmits=0 store=persistent 
Al riavvio del server, la scheda avrà un solo IP assegnato.